Riflessologia Plantare

La riflessologia, nota anche come “terapia zonale”, è un metodo di cura che utilizza la pressione per stimolare e trattare i punti che si trovano sulle mani e sui piedi. Il trattamento di questi punti permette di trattare “di riflesso” gli organi e le parti del corpo che si trovano sui meridiani corrispondenti. Nell’intero corpo e negli organi in esso contenuti, circola una energia che, nel caso resti bloccata, crea delle patologie legate al punto in cui si è verificato questo blocco.
La riflessologia è molto utile nel trattamento, anche a titolo preventivo, di quasi tutte le patologie compresi gli stati di stress e stanchezza.

La riflessologia può essere definita una scienza dei riflessi, intesi come zone corrispondenti e riflesse di determinati organi del corpo umano collocati altrove.
Tutto il corpo umano è sede di punti riflessi sui quali è possibile agire per alleviare dolori e tensioni; esistono però zone in cui le concentrazioni nervose sono più massicce, queste zone sono collocate nelle parti più periferiche del corpo: la testa, le mani e i piedi che costituiscono i terminali di quel meraviglioso computer che è il nostro organismo.

Nell’ uomo esiste una carica di energia vitale, che scorre continuamente attraverso canali e che rappresenta la condizione primaria per una buona salute.
Ogni ostacolo, ogni interruzione che si viene a creare nel fluire di questa energia, costituisce la causa di un mutamento dell’ equilibrio fisiologico.
E’ chiaro che se il percorso di un condotto di energia viene intasato e quindi ostruito, questa energia non riuscirà più a raggiungere il suo punto di arrivo. Allo stesso modo, se un organo smette di ricevere nella giusta quantità quell’ apporto di energie di cui necessita, viene compromesso nella propria funzionalità.

Uno dei sistemi più antichi per ripristinare e stimolare questo flusso di energia è costituito dal massaggio, che nasce come gesto primitivo, istintivo, e che non ha controindicazioni.
Sotto la voce riflessologia  vanno quindi catalogate tutte quelle medicine che agiscono sui punti di riflesso del corpo umano, quali l’ agopuntura, la neuralterapia, lo shiatzu, l’ auricoloterapia oltre, ovviamente, alla riflessologia del piede o riflessologia plantare.

Con il massaggio si possono ottenere risultati stimolanti o calmanti, secondo la necessità; per esempio, si possono stimolare la funzione intestinale, digestiva, la circolazione del sangue, oppure attenuare un dolore o calmare uno stato di eccitazione nervosa.