Microimmunoterapia

Il principio fondamentale della Microimmunoterapia è che le malattie sono quasi sempre accompagnate da uno squilibrio nel sistema immunitario oppure ne è il risultato. Questa idea è la base della Microimmunoterapia, un approccio innovativo unico che utilizza molecole specifiche per il sistema immunitario per regolare le risposte immunitarie e per ottimizzare la sua funzione.

Per fare questo, utilizza la stessa lingua. Che cosa significa tutto ciò? All’interno del nostro corpo ci sono alcune sostanze denominate citochine che le cellule del nostro sistema immunitario usano come “messaggeri” per parlare tra loro e quindi coordinare la risposta ottimale alle differenti minacce sia esterne che interne.

La Microimmunoterapia utilizza le stesse sostanze prodotte dall’organismo, applicando la biotecnologia alla preparazione di diluizioni omeopatiche, per comunicare con il sistema immunitario e dare la spinta necessaria affinché possa iniziare a funzionare armoniosamente. La Microimmunoterapia non sostituisce o bloccare le funzioni del sistema immunitario, ma trasmette semplicemente le informazioni nell’ordine naturale della risposta del sistema immunitario. Questa terapia utilizza dosi omeopatiche di fattori chiave del sistema immunitario, che regolano a loro volta il rilascio di molecole (es. interferone, fattori di crescita e ormoni come prostaglandina) per riequilibrare il sistema immunitario stesso. Sulla base del principio di Arndt Shultz dosi differenti possono essere usate per stimolare o per inibire o regolare l’azione naturale dei processi immunitari.