Category

Nutrizione e Prevenzione

È ormai un’idea condivisa che l’alimentazione insieme ad uno stile di vita attivo rappresenta il cardine fondamentale per una corretta prevenzione e protezione da numerose patologie. Gli innumerevoli studi in campo nutrizionale hanno ormai concluso che gli alimenti, con il loro contenuto di nutrienti ed altre molecole bio-attive, influenzano tutti i processi fondamentali dell’organismo. Ciò non sorprende considerando il ruolo fondamentale dell’alimentazione per la vita di tutti gli esseri viventi. È bene innanzitutto fare una distinzione tra alimentazione e nutrizione. Il primo termine si riferisce a ciò che scegliamo o siamo abituati a mettere a tavola. Successivamente questi cibi saranno digeriti ed elaborati dal corpo.

Ed ecco che qui entra in gioco la nutrizione, che si riferisce più propriamente al complesso dei sistemi biologici in grado di iniziare, sostenere ed influenzare le diverse attività funzionali di cellule, tessuti ed organi. Di fatto ogni alimento ha delle conseguenze nutrizionali, che possono incidere sulla nostra salute. In merito è stato dimostrato che una corretta alimentazione agisce in chiave preventiva su un ampio numero di patologie tra cui quelle di natura cardiovascolare, metabolica, gastrointestinale, epatica, neurologica, infiammatoria, osteo-articolare e cronico degenerativa. La prevenzione avviene grazie all’interazione dei nutrienti e di altre molecole alimentari con i processi fisiologici dell’organismo incidendo a livello della funzionalità cellulare e degli organi. Non si tratta soltanto di rimpiazzare le carenze nutrizionali (del resto molto diffuse) fornendo tutti mattoncini di cui hanno bisogno le nostre cellule, bensì di intervenire positivamente anche sui processi fisiologici che promuovono la salute e contrastano i meccanismi coinvolti nello sviluppo delle malattie.

In aggiunta al ruolo svolto nella riduzione dei fattori di rischio l’alimentazione agisce efficacemente anche in chiave terapeutica, cioè laddove vi sia già un disturbo o una malattia di cui farsi carico. Da qui nasce il termine Nutri-terapia, il cui spettro di azione negli ultimi decenni è in continua espansione. Da sola oppure in combinazione ad altre terapie le strategie terapeutiche su base nutrizionale consentono di porre termine ad un disturbo oppure di tenere a bada i sintomi oppure di aumentare l’efficacia di altri trattamenti. Ciò avviene in quanto i nutrienti ed altri fattori alimentari possono indirizzare i processi fisiologici verso il ripristino di uno stato più salutare e di una migliore qualità di vita.

In conclusione è necessario sottolineare che non esiste un’alimentazione che abbia valore universale in quanto ogni individuo rappresenta un’entità complessa e comprendente esigenze uniche nel suo insieme, le quali sono determinate dalle caratteristiche genetiche, biochimiche, individuali e culturali del soggetto. Trascurare queste variabili inficia necessariamente qualsiasi tentativo nutrizionale ed in generale terapeutico. Per questi motivi il Centro di Medicina Biologica mette a disposizione percorsi nutri-terapeutici altamente personalizzati, che hanno lo scopo di mettere a disposizione dell’organismo i nutrienti essenziali per le sue funzioni e di stimolare o controbilanciare determinati processi fisiologici in vista dell’ottenimento di una condizione di maggiore salute e benessere.

CHIAMACI ORA!