Colite ulcerosa

Colite ulcerosaLa Colite Ulcerosa è un tipo di malattia infiammatoria intestinale. E’ una condizione cronica, la cui causa non è stata ancora compresa, ma il decorso è caratterizzato da periodi di fase acuta e di remissione. Si ipotizza a riguardo che il suo sviluppo e la progressione siano direttamente influenzati dall’ambiente, dalla suscettibilità genetica, dalla natura della flora intestinale, dalla funzionalità della barriera intestinale e dalla risposta immunitaria.

Le evidenze recenti puntano sempre più l’attenzione sui fattori ambientali, tra cui quelli di natura nutrizionale. A supporto di tutto ciò è stato evidenziato un aumento dell’incidenza delle malattie infiammatorie intestinali nei paesi sviluppati e nelle popolazioni urbane, rispetto alle nazioni in via di sviluppo e le popolazioni rurali. Inoltre i cambiamenti dell’incidenza sembrano seguire i cambiamenti nello stile di vita delle persone in migrazione da un paese meno industrializzato ad uno più sviluppato.

Colite ulcerosa sintomi: quali sono?

Colite ulcerosa sintomiColite ulcerosa, i sintomi di una malattia cronica, infiammatoria ed ulcerativa che coinvolge il colon. La malattia inizia nell’area del retto-sigma e si può estendere al resto dell’intestino crasso. Il 40-50% dei pazienti sono affetti da una forma limitata al retto e sigma, nel 30-40% si estende a porzioni aggiuntive del colon, mentre i 20% dei pazienti soffrono di una colite totale. Ma quali sono i sintomi della colite ulcerosa? Essi includono:

  • Diarrea con muco e sangue;
  • Urgenza alla defecazione con sensazione di evacuazione incompleta;
  • Dolore addominale, che si acuisce dopo i pasti;
  • Possibili vomito, nausea, inappetenza, perdita di peso e febbre;
  • Manifestazioni extra-intestinali: infiammazione orale (es afte) e della cute, artrite, steatosi epatica, pancreatite, vasculite, spondilite anchilosante.

Pertanto, nella colite ulcerosa i sintomi sono da valutare correttamente.

Colite ulcerosa: una dieta giusta aiuta. Ecco che cosa mangiare

Colite ulcerosa dieta: cosa mangiare?Colite ulcerosa dieta: cosa mangiare? Nella colite ulcerosa una dieta corretta può aiutare. Il ruolo dell’alimentazione è spesso trascurato, sebbene circa il 70% dei pazienti elimini di sua volontà alcuni alimenti per evitare le recidive.  I fattori dietetici che possono incrementare il rischio di sviluppare la colite ulcerosa con una dieta sbagliata includono l’alto consumo di zuccheri semplici ed un basso consumo di fibre. Per quanto riguarda i grassi è stato osservato un rischio più alto di sviluppare la malattia tra coloro che fanno molto utilizzo dei cibi ricchi di grassi di origine animale o industriale, tra cui l’acido linoleico, il quale è precursore di derivati pro-infiammatori. Viceversa l’acido oleico, contenuto nell’olio di oliva, mostra proprietà protettive. Senza tralasciare i potenziali effetti benefici da parte dei grassi polinsaturi omega-3, tuttora in fase di studio.

Colite ulcerosa dieta: sapere cosa mangiare è importante, Un’alimentazione che abbia un consumo adeguato di frutta di stagione e che copra i fabbisogni di acqua, magnesio, vitamina C e D ha risvolti in chiave preventiva. In special modo la carenza di vitamina D è di particolare rilievo, in quanto può facilitare lo sviluppo della malattia e peggiorarne il decorso. D’altra parte l’apporto eccessivo di prodotti sulfurei, contenuti per lo più nei prodotti di origine animale, può aggravare lo stato di salute delle cellule del colon. Ecco come agire, quindi, nella colite ulcerosa con una dieta opportuna e cosa mangiare.

Colite ulcerosa: la cura

Nella colite ulcerosa una cura giusta dovrebbe prevedere anche la giusta prevenzione. Chi soffre di questa malattia infiammatoria è esposto ad un maggior rischio di malnutrizione a causa del malassorbimento, della diarrea, dell’inappetenza e dell’effetto delle terapie farmacologiche. Può aversi, perciò, deficienza di zinco, magnesio, calcio, ferro, sodio, potassio, selenio, acido folico, vitamina B12 e D.

L'intestino non ti dà pace?

Soffri di fastidiosi disturbi intestinali?

Che sia un problema di reflusso, gastrite, meteorismo, alitosi, diarrea, gonfiore e altri disturbi intestinali, contattaci per avere maggiori informazioni o fissare un appuntamento

Contatta il Centro via email Chiamaci al n° +39.039.2914149

La terapia nutrizionale rappresenta una componente fondamentale nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali.

Colite ulcerosa curaQual è, quindi, la cura giusta per la colite ulcerosa? L’alimentazione risulta di grande utilità non solo per la correzione e per la prevenzione dei deficit nutrizionali evidenziati, ma anche per ridurre lo stato infiammatorio e tenere a freno la sintomatologia. Inoltre non bisogna dimenticare che la colite ulcerosa può essere in parte messa in correlazione alle anormalità batteriche della flora intestinale e ad una risposta immunitaria esagerata nei confronti anche dei microrganismi “amici”. Non sembra un caso che il ripristino di una corretta flora intestinale si accompagni a remissioni più durature. L’azione dell’alimentazione su questi aspetti ne mette in luce ulteriormente l’importanza.

Il Centro di Medicina Biologica mette a disposizione percorsi personalizzati per la terapia integrata della colite ulcerosa, che hanno un focus imprescindibile sull’alimentazione e l’obiettivo di neutralizzare le cause e le conseguenze dell’infiammazione.

Oltre alla cura per la colite ulcerosa, è sempre bene valutare caso per caso, attraverso una giusta conoscenza dei sintomi della colite ulcerosa, e della dieta per la colite ulcerosa. Inoltre, puoi saperne di più anche su altre problematiche come gastrite, colon irritabile, e infiammazione del colon.

Bibliografia essenziale:

  • Ordás I, et al. Ulcerative colitis. Lancet. 2012;380:1606-1619;
  • Silva AFD, et al. Food intake in patients with inflammatory bowel disease. Arq Bras Cir Dig. 2011;24:204-209;
  • Zhang YZ, Li YY. Inflammatory bowel disease: pathogenesis. World J Gastroenterol. 2014;20:91-99;
  • Sung MK, Park MY. Nutritional modulators of ulcerative colitis: clinical efficacies and mechanistic view. World J Gastroenterol. 2013 Feb 21;19(7):994-1004;
  • Ananthakrishnan AN. Environmental risk factors for inflammatory bowel diseases: a review. Dig Dis Sci. 2015 Feb;60(2):290-8.