Oggigiorno per molte persone un buon sonno è un miraggio, in quanto non riescono ad addormentarsi e provano molta sonnolenza durante la giornata. L’insonnia rappresenta uno dei fattori più incisivi sul benessere personale e sulla qualità di vita al punto tale da diventare un serio problema non solo per le ricadute quotidiane, ma anche per la stessa salute della persona.

Il problema dell’insonnia

L’insonnia provoca un sonno disturbato dal punto di vista quantitativo e/o qualitativo. I sintomi più tipici sono i seguenti ed includono:

  • Difficoltà nel dare inizio al sonno;
  • Risvegli notturni;
  • Incapacità di tornare a dormire;
  • Risveglio anticipato rispetto alla sveglia.

Le ore totali di sonno cambiano durante il ciclo di vita passando dalle 10-14 di un bambino alle 6,5-8,5 di un giovane adulto fino alle 5-7 ore di una persona anziana. Benché un lieve calo del sonno sembri naturale e fisiologico nell’invecchiamento, i disturbi del sonno tendono a diventare più comuni con il passare degli anni al punto tale che tra gli over 65 ne soffrono più di 9 su dieci.

Se non affrontata l’insonnia provoca nel tempo molteplici conseguenze sulla salute.

Uno stato di insonnia diventa cronico e particolarmente grave per la salute della persona quando riguarda almeno tre notti alla settimana per un minimo di tre mesi. Con il passare del tempo questo disturbo del sonno mette a rischio il buon funzionamento psicofisico della persona. L’insonnia, infatti, è un disturbo del sonno che aumenta il rischio di sviluppare l’ipertensione arteriosa, l’infarto cardiaco, la sindrome metabolica, il diabete. Senza tralasciare che provoca una minore efficienza psicofisica nella vita quotidiana come a lavoro ed a scuola.

Quali cause?

Il sonno può deteriorarsi al verificarsi di eventi stressanti oppure di condizioni mediche che disturbano un buon sonno, come può avvenire per esempio in caso di disturbi del tono dell’umore, ansia, reflusso gastroesofageo, malattie infiammatorie acute, reumatiche o tumorali. È ben noto che l’insonnia va a braccetto con la depressione e l’ansia ed a sua volta l’insonnia può essere responsabile di un calo generale del tono dell’umore.

Ulteriori fattori che promuovono un sonno disturbato sono i seguenti:

  • Sedentarietà;
  • Ritiro sociale;
  • Preoccupazioni persistenti;
  • Fumo e droghe;
  • Alcool;
  • Alcuni farmaci (es. beta-bloccanti, cortisonici, anti-androgeni)

Biologia dell’insonnia

Dal punto di vista biologico l’insonnia ha alle spalle una condizione di iper-attivazione e di iper-vigilanza prima e durante il sonno, insieme ad un tasso metabolico più alto ed un incremento degli ormoni dello stress (es. ACTH). In questo disturbo del sonno si assiste ad una vera e propria alterazione dei sistemi preposti alla regolazione del ciclo sonno-veglia, cioè dei cosiddetti sistemi clock dell’organismo, i quali vengono influenzati sia da cause ambientali (es. luce), sia psicologiche che fisiologiche come nel caso dell’aumento del dolore o dei marcatori dell’infiammazione.

Ti aiutiamo a prenderti cura di Te

okGli specialisti del Centro di Medicina Biologica affrontano l’insonnia tramite analisi, cure e trattamenti che aiutano le persone che soffrono di questo disturbo del sonno a recuperare un corretto riposo notturno. Per raggiungere questo obiettivo crediamo che sia fondamentale risalire alle cause psicofisiche che hanno originato e/o che mantengono questa problematica e ciò può essere approfondito in sede di consulto e tramite le nostre analisi innovative come per esempio il profilo ormonale, l’analisi del sistema nervoso autonomo e delle citochine pro-infiammatorie.

Ne consegue che le nostre cure non si limitano a “calmare” la persona,  bensì si propongono di portare ad una migliore regolazione dei vari processi nervosi, endocrini e metabolici che partecipano all’oscillazione veglia-sonno, anche attraverso trattamenti ambulatoriali mirati. Infine, affrontiamo le difficoltà di addormentamento ed i risvegli notturni prendendoci cura dei fattori collegati ad altri disturbi o malattie, che incidono negativamente sulla qualità stessa del sonno.

Contattaci per avere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento. Saremo lieti di risponderTi.

Apri chat
Hai bisogno di risposte?
Ciao,
come possiamo aiutarti?